Iscriviti alla newsletter per avere accesso alle promozioni riservate alla community delle #gallinepadovane e restare aggiornata sulle novità del blog!

5 chiese di pregio a Padova e provincia

Pubblicato su

Ti presento le chiese padovane che più mi hanno affascinata

Uno dei monumenti caratteristici e più conosciuti di Padova è la Basilica di Sant’Antonio che conta sempre un numero consistente di turisti, soprattutto a giugno, mese in cui ricorre la festa del Santo Patrono. Nei dintorni di Padova ci sono però altre chiese meno note, ma di pregio, che meritano di essere visitate per la loro bellezza. Oggi te ne presento cinque.

Chiese di pregio a Padova by Cristina Papini

Un giro turistico tra le bellezze storiche e artistiche di Padova e provincia.

Chiesa di San Michele a Pozzoveggiani

Si trova a circa 5 km da Padova ed è una piccola chiesetta campestre di origine medievale, tra le più antiche della provincia, la cui forma attuale risale al XII secolo. Questo piccolo gioiello architettonico è una testimonianza della pittura romanica in Veneto grazie agli affreschi presenti all’interno.

La Cappella degli Obizzi ad Albignasego

Si trova a circa 10 km da Padova, all’interno della Chiesa di San Tommaso, dietro l’altare maggiore ed è una vera e propria opera d’arte. Costruita tra il XII e il XIV secolo, è stata magistralmente affrescata da Stefano Dell’Arzere con raffigurazioni che narrano le storie e vicissitudini di San Tommaso apostolo.

Chiesa di San Giorgio a Monselice

Questa deliziosa chiesa che si trova in provincia di Padova è il punto d’arrivo del Santuario Giubilare delle Sette Chiese, un complesso monumentale religioso sulle pendici del Colle Rocca, che vuole rappresentare la Città Santa in miniatura. Sono sei le cappelle che si susseguono lungo una suggestiva via sacra che sale fino al piazzale di Villa Duodo, dove si trova appunto l’ultima chiesa intitolata a San Giorgio. Al suo interno, oltre agli affreschi di Tommaso Sandrini, puoi ammirare un pregevole paliotto d’altare in intarsio marmoreo e pietre dure realizzato dalla bottega dei Corberelli.

Santuario del Noce a Camposampiero

A circa 20 Km da Padova, questo piccolo santuario quattrocentesco è immerso in un suggestivo viale alberato di noci e tigli. Il suo nome ricorda quello che era il vicino vecchio albero di noce, dove Sant’Antonio si era fatto costruire una celletta per dedicarsi a momenti di preghiera. Al suo interno un ciclo di affreschi di Girolamo Tessari che raffigurano i principali miracoli operati dal Santo. Una visita artistica che merita di essere fatta, anche solo per respirare il profumo del fascino senza tempo.

Monastero di San Daniele ad Abano Terme

Un piccolo gioiello immerso nel verde dei Colli Euganei, in cima all’omonimo monte, che si può raggiungere con una piacevole passeggiata nel bosco. E’ gestito da una piccola comunità di monache di clausura. Puoi visitare la splendida chiesa in stile barocco e la parte del monastero adibita a museo, tra cui alcune sale del piano terra. C’è anche una piccola loggia panoramica dove puoi sostare per goderti la vista del paesaggio circostante e un punto ristoro.

Questa è la mia personalissima lista di chiese di pregio nel padovano. Desideri integrarla? Scrivi nei commenti qui sotto le tue proposte.

Cristina Papini


Ph. Elena Pescarolo
© 2019 Galline Padovane – Tutti i diritti riservati
Resta in contatto: Facebook – Instagram – Condividi usando #gallinepadovane

Cosa pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora nessun commento.