Iscriviti alla newsletter per avere accesso alle promozioni riservate alla community delle #gallinepadovane e restare aggiornata sulle novità del blog!

Come sopravvivere all’isolamento da Covid a Padova

Pubblicato su

7 idee per trascorrere l’isolamento e la quarantena con “leggerezza”

È da poco iniziata una nuova fase di emergenza sanitaria legata al Covid-19. Il mio Veneto fortunatamente non è tra le zone rosse, ma ci sono comunque sempre più persone in quarantena forzata, o in fermo precauzionale in casa, in attesa del risultato del tampone. In ogni caso tutti noi ci troviamo in un momento storico in cui ci viene fortemente raccomandato di rimanere il più possibile tra le mura domestiche ed evitare occasioni di contatto. Come sopravvivere dunque a questo periodo di isolamento forzato? Ho raccolto qui alcune idee che mi auguro possano essere utili anche a te.

Alcune semplici attività e consigli per vivere al meglio l’isolamento forzato

COLTIVA UNA PASSIONE

Approfitta del tempo a tua disposizione per imparare qualcosa di nuovo, magari relativamente a una tematica che avresti sempre desiderato approfondire. Oppure puoi scegliere di perfezionare una particolare abilità o competenza che sai di avere, ma che finora hai tenuta chiusa in un cassetto. È proprio il momento ideale per dare libero sfogo alle tue passioni. Ci sono tanti e diversi corsi on-line che possono fare al caso tuo; ti consiglio ad esempio due piattaforme: Udemy e Life Learning. In alternativa puoi selezionare qualche libro specifico o cercare tutorial gratuiti su You Tube.

ORDINA CIBO DA ASPORTO

Almeno una volta la settimana concediti lo sfizio di gustare del buon cibo come se fossi al ristorante, magari scegliendo proprio il tuo preferito. Se sei in smart working, ad esempio, per la pausa pranzo potresti ordinare per asporto dal ristoratore o dal bar sotto casa, o comunque in un locale della tua zona di appartenenza. Questo è anche un bel modo per sostenere le attività che in questo momento sono particolarmente in difficoltà. Un piccolo gesto, ma molto importante, per far circolare le piccole economie locali.

RIORGANIZZA IL TUO ARMADIO

Può risultare un’attività noiosa, ma quando mai ti ricapita di avere così tanto tempo a disposizione per riordinare l’armadio proprio nel modo in cui piace a te? Prima però di svuotarlo, ti consiglio di immaginare come vorresti che fosse organizzato il tuo guardaroba ideale; disegnalo magari, o annota su un pezzo di carta come desideri suddividere e posizionare vestiti e accessori. Poi passa alla parte pratica, inizia a fare una scrematura tra i tuoi capi, seleziona quelli che sono più in linea con il tuo stile e che ti fanno star bene e metti da parte le cose che non indossi più da tempo. Deciderai alla fine se tenerle o buttarle.

RISCOPRI I GIOCHI DA TAVOLO

Siamo sempre tutti presi con i nostri smartphone o le serie tv, ma chi di voi si ricorda dei cari e vecchi giochi di società? Ho trascorso interi pomeriggi a giocare a Monopoli e a Risiko con la famiglia e con gli amici. Per chi li ha conservati è il momento di tirarli fuori, spolverarli e farli conoscere alle generazioni più giovani. Ce ne sono molti, la maggior parte dei quali sono adatti a tutta la famiglia e c’è anche la possibilità di giocarci on line facendo collegare le persone da remoto. Una valida alternativa per qualche ora di sano divertimento sono anche le carte da gioco o i puzzle.

LEGGI UN LIBRO O UNA RIVISTA

Un consiglio forse un po’ scontato che però va sempre di moda. È il momento di leggere quel libro che magari avevi riposto sul comodino e ancora non hai avuto il tempo di aprire. Puoi anche fare una lista di tutti quelli che ti potrebbero interessare, spulciare qualche recensione on-line e selezionare quelli che più ti ispirano. Ma ci sono anche tante riviste, molte ormai esistono anche in versione digitale, con cui ti puoi intrattenere per un po’ di tempo.

SPERIMENTA UNA RICETTA VENETA

Se mi segui da un po’, sai che sono un’appassionata di cucina e mi piace trascorrere del tempo ai fornelli. Quindi non posso che consigliarti di provare a preparare qualche pietanza tipica del Veneto. Tra le ricette che ho sperimentato trovi: gnocchi di pane con Montasio, verze sofegae, frittelle di zucca, buone anche se non siamo a Carnevale e cannelloni con zucca, fontina, salvia e pepe rosa.

CREA UN FOTOLIBRO

Scarica tutte le foto che hai nel telefono e nella macchinetta fotografica e archiviale per data o per argomento, come preferisci. Poi seleziona  quelle che per te sono più significative o semplicemente quelle che ti piacciono di più e che vorresti vedere stampate su carta. Ti serviranno per creare il tuo fotolibro personalizzato, un album in cui le foto diventano la pagina stessa. Puoi sceglierle in modo da creare una storia che diventi uno splendido ricordo per te, o un pensiero da regalare a qualcuno a te caro. In Internet trovi diversi siti che ti permettono di accedere a questo servizio, sono molto intuitivi e semplici da utilizzare. Te ne consiglio alcuni: photosi, ilfotoalbum, photobox.

Cristina Papini


PH Galline Padovane
Resta in contatto: Facebook – Instagram – Condividi usando #gallinepadovane
Iscriviti alla newsletter